Il Chiosco

Una casa di campagna vecchia di oltre un secolo, circondata da un grande prato e da alberi enormi. File di lucine colorate. Un Minotauro in pietra che veglia sulle nostre serate. Opere d’arte insolite, piazzate in angoli inaspettati. Da quest’anno poi abbiamo un tetto attraverso il quale si vede il cielo e gli alberi ma che ci ripara da tutto il resto. 

Una spiaggia dove camminare a piedi nudi. Oggetti senza tempo, riportati a nuova vita grazie alla filosofia del ri-uso creativo. E’ così che un banco bar nasce dalle rovine di una vecchia legnaia, una pattumiera e delle nasse da pesca diventano dei paralumi, un pianoforte ormai inutilizzabile si riempie di fiori luminosi, la Nuestra Señora de Guadalupe convive con un Buddha sornione… Al Chiosco è tutto un po’ bizzarro ed eclettico, ma stranamente armonico, e tutto ha una lunga storia da raccontare.

Dal 2008 ad oggi di storie ne abbiamo raccontate tantissime anche noi, usando i linguaggi che ci appartengono: la musica, l’arte, la buona cucina, il teatro, la fotografia, la letteratura, il cinema, la capacità e la voglia di esprimersi e di stare insieme, in assoluta libertà.

'
Menu Title